Sito Ufficiale
Home Page   |    Contatti
Photogallery
Video Gallery
Nessun video presente
Vuoi essere sempre aggiornato su news, eventi ed iniziative? Aderisci alla Newsletter.
Iscriviti ora

Rassegna Stampa » Dettaglio

25/01/2013

IlPaeseNuovo.it - Centro Democratico: “Siamo Espressione Del Territorio”

di Sandra Signorella

LECCE – Candidature tutte legate al territorio per il Centro democratico. La presentazione dei nomi salentini in lizza per il Senato e la Camera è avvenuta stamattina a Lecce nella sede di via Oberdan. La coalizione di riferimento è quella di centrosinistra che ha in Pierluigi Bersani il candidato premier individuato mediante lo strumento delle primarie.

Una coalizione che, però, non presentava all’interno “una forza centrista” ha spiegato il consigliere regionale Antonio Buccoliero, candidato in seconda posizione per il Senato che a ilpaesenuovo.it ha spiegato : “La nostra bussola è la dottrina sociale della chiesa. Abbiamo la voglia di spendere una nuova classe dirigente che, tuttavia, comprenda anche alcuni rappresentanti di comprovata esperienza come l’on. Lorenzo Ria e anch’io ho dalla mia un lungo lavoro alle spalle come consigliere regionale. La nostra richiesta è stata quella di candidare in Puglia persone che fossero espressione del territorio e non imposte dall’alto”.

Quanto al raggiungimento del quorum, condizione sine qua non per l’accesso alle cariche parlamentari, Buccoliero non ha dubbi. La percentuale intorno alla quale si potrebbe attestare Centro democratico, secondo le previsioni, è del “6-7%, siamo fortemente radicati sul territorio – ha evidenziato il consigliere regionale – e saremo una realtà in affermazione nel centrosinistra, abbiamo infatti creato una rete importante e contiamo su un elettorato che conosce i candidati. Non abbiamo paura del confronto elettorale”.

Con queste percentuali, l’elezione di Buccoliero dovrebbe, dunque, essere scontata, così come anche quella di Lorenzo Ria, al terzo posto per la Camera, che, però, ha espresso un forte dissenso nei confronti del porcellum, vale a dire l’attuale legge elettorale. “Nonostante io sia stato tra coloro che hanno lottato duramente per il cambiamento di questa legge – ha affermato – purtroppo ho dovuto constatare che è mancata la volontà politica di restituire agli italiani la possibilità di eleggere i parlamentari. Ho scelto di aderire al progetto del Centro Democratico come naturale epilogo del mio percorso in Parlamento. Già alcuni mesi fa ho abbracciato la scelta del centrosinistra, sostenendo Bersani alle primarie, ed oggi è lui il nostro candidato premier. E questa terza forza, accanto al Pd e a Sel, rappresenta quell’area di moderati e riformisti che serve ad equilibrare il programma della coalizione, puntando a tutti i livelli su figure sobrie, serie e competenti”. Quanto ai programmi i punti di partenza, secondo Ria, devono essere “necessariamente le parole lavoro e sviluppo, all’interno di una complessiva riforma dello Stato, del sistema della fiscalità e dei sostegni alle imprese. Solo così il Paese può sperare di ripartire e di avere un futuro”. Ria ha poi rimarcato di poter contare sulla presenza al suo fianco di Antonio Buccoliero, “un esempio tangibile di serietà e di dedizione al territorio. Insieme possiamo programmare anche tante iniziative che diano risalto e tutela al Salento e alla Puglia”.

L’auspicio finale dei due candidati , in sintesi, quello “di dare ulteriormente un contributo al grande progetto del centrosinistra e al cambiamento dell’Italia”.

lunedì 28
SETTEMBRE 2020
ORE 10.59
Agenda Appuntamenti SET 2020
Vedi Altri »
Interventi SET 2020
sabato 26 gennaio 2013
Sintesi del lavoro svolto in Parlamento e sul territorio dall'On. Lorenzo Ria durante la XVI Legislatura
mercoledì 28 novembre 2012
ENORMI BENEFICI DAL TRAMONTO DEI CAMPANILI
giovedì 13 settembre 2012
Domande poste al Ministro della Giustizia Prof. Avv. Paola Severino Di Benedetto
Vedi Altri »