Sito Ufficiale
Home Page   |    Contatti
Photogallery
Video Gallery
Nessun video presente
Vuoi essere sempre aggiornato su news, eventi ed iniziative? Aderisci alla Newsletter.
Iscriviti ora

Comunicati Stampa » Dettaglio

17/01/2013

“Buco” di bilancio in Provincia, Ria: “Fissata l’udienza preliminare nel procedimento penale a carico di Gabellone e Macculi”

LECCE, 17 GEN – “Il 12 dicembre scorso il Gip del Tribunale di Lecce, dott.ssa Ines Casciaro, sulla scorta della richiesta di rinvio a giudizio del P.M., ha fissato per il 15 aprile 2013 l’udienza preliminare nel procedimento penale a carico del Presidente Gabellone e dell’Assessore Macculi, imputati di diffamazione a mezzo stampa per la vicenda del fantomatico “buco” nel bilancio della Provincia”, dichiara l’On. Lorenzo Ria.

“All’epoca, infatti, gli stessi avevano attivato una campagna denigratoria nei miei confronti, screditando il mio lavoro svolto alla guida della Provincia di Lecce e attribuendomi colpe che non avrei mai potuto avere. Il tutto senza alcun rispetto per l’impegno profuso nei miei anni da Presidente, sui quali non posso accettare che si gettino ombre e sospetti perché sono stati improntati alla massima trasparenza e regolarità nella gestione, oltre a rappresentare indiscutibilmente un periodo di floridezza e di sviluppo del Salento”, prosegue Ria.

“Naturalmente non intendo entrare nel merito della vicenda processuale - che peraltro mi addolora - poiché il giudizio di merito su quanto accaduto va lasciato esclusivamente agli organi competenti. Ci tengo però a sottolineare che anche il pubblico ministero, al termine delle indagini, ha chiesto il processo per Gabellone e Macculi, imputati “ perché, con più azioni esecutive del medesimo disegno criminoso, offendevano l’onore ed il decoro di Ria Lorenzo, presidente della Provincia di Lecce dal 1995 al 2004, lasciando intendere, con le dichiarazioni riportate dalla carta stampata e trasmesse dai notiziari televisivi locali […] che l’amministrazione provinciale facente capo al Ria fosse a conoscenza o, comunque, avrebbe potuto rendersi conto che i dati in bilancio, a partire dal 2001, fossero falsati dalla “reiscrizione” di residui attivi già incassati per circa 7 milioni […] ” . [1] Questo sta a significare che il mio sdegno per le offese ricevute era giustificato, anche se per me conta ancora di più aver fatto il primo passo avanti verso la verità, perché si restituisca al più presto dignità e valore ai miei nove anni in Provincia che, al contrario di quanto affermato troppo volte da Macculi e Gabellone, sono stati un fulgido esempio di buona amministrazione, di “saper fare” e di impegno limpido, tanto che ancora oggi tutto il Salento si gode i frutti di quel lavoro”.

 


[1] cit. Richiesta di rinvio a giudizio del 7 dicembre 2012

lunedì 11
DICEMBRE 2017
ORE 02.36
Agenda Appuntamenti DIC 2017
Vedi Altri »
Interventi DIC 2017
sabato 26 gennaio 2013
Sintesi del lavoro svolto in Parlamento e sul territorio dall'On. Lorenzo Ria durante la XVI Legislatura
mercoledì 28 novembre 2012
ENORMI BENEFICI DAL TRAMONTO DEI CAMPANILI
giovedì 13 settembre 2012
Domande poste al Ministro della Giustizia Prof. Avv. Paola Severino Di Benedetto
Vedi Altri »